USI - SostA verso un Ateneo sostenibile USI - Università della Svizzera italiana USI - SostA verso un Ateneo sostenibile

Sostenibilità

"Lo sviluppo sostenibile è quello sviluppo che è in grado di sodisfare i bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri" (Rapporto Bruntland Il nostro Futuro Comune - 1987)

Questo significa fare attenzione all’impatto ambientale e sociale che le nostre azioni e le nostre attività causano quotidianamente.
Con il progetto "SostA...verso un Ateneo sostenibile" l’USI vuole ridurre la propria impronta ecologica mostrando come consumare meno energia, produrre meno rifiuti e migliorare il contesto in cui viviamo. Modificando piccoli comportamenti possiamo contribuire ad una maggiore sostenibilità e ridurre notevolmente le nostre emissioni di CO2, uno dei principali gas clima-alteranti.

L’impronta ecologica: uno strumento per valutare i nostri consumi

L’impronta ecologica è uno strumento che permette di calcolare la quantità di terra necessaria per rigenerare le risorse consumate da una popolazione (biocapacità). Il suo utilizzo consente di stimare quanti pianeti come la terra sarebbero necessari per sostenere l’umanità, qualora tutte le persone vivessero seguendo un determinato stile di vita.

L’impronta ecologica della Svizzera misura attualmente 5,6 ettari globali per persona, mentre la biocapacità del nostro Paese ammonta solo a 1,3 ettari globali per persona. Ciò significa che l’impronta ecologica della Svizzera è più di quattro volte superiore alla sua biocapacità. Per maggiori informazioni: L'impronta ecologica della Svizzera

 

Risorse:

il sito cantonale Educazione allo sviluppo sostenibile

SostaTI : Per una gestione sostenibile delle scuole